News

ESPOSIZIONE BALLARIN CHIOGGIA

Cultura, storia e sport sono racchiuse nell’esposizione che raccoglie cimeli di famiglia, materiale fotografico e video. Palloni, scarpe, parastinchi, pantaloncini, passaporti, documenti, biglietti dell’aereo… sono solo alcuni degli oggetti presenti in sala.

27 settembre 2021
IL TORINO FC IN VISITA IN ANTEPRIMA ALLA SALA ESPOSITIVA:
OSPITE IL DIRETTORE OPERATIVO ALBERTO BARILE
8 ottobre 2021
INAUGURAZIONE SALA ESPOSITIVA

É stata inaugurata l’8 ottobre alle ore 18 la sala espositiva dedicata ai fratelli Aldo e Dino Ballarin, al Grande Torino e al calcio chioggiotto, all’interno del “Museo Civico della Laguna Sud” di Chioggia.
Tra i presenti, oltre ai familiari, il sindaco di Chioggia Mauro Armelao, il consigliere regionale Dolfin che ha portato un presente da parte della Regione Veneto.
Hanno partecipato anche il Presidente e il direttore del Museo del Grande Torino di Grugliasco (TO) e il Circolo Soci Torino FC.
Sono stati portati i saluti, tramite lettera, di Urbano Cairo, presidente del Torino FC, Luca Zaia governatore della Regione Veneto, Marco Scarpa, match analyst nazionale italiana e Stefania Lando, presidente Panathlon Chioggia.
La sala è stata stata allestita dai familiari dei due campioni, giocatori del Grande Torino periti insieme all’intera squadra nell’incidente aereo avvenuto il 4 maggio 1949: Nicoletta Perini nipote di Dino, il marito Davide Bovolenta e Aldo Cappon, nipote di Aldo.
Cultura, storia e sport sono racchiuse nell’esposizione che raccoglie cimeli di famiglia, un patrimonio per la città di Chioggia: scarpe, palloni, parastinchi, vestiario, documenti, biglietti dell’aereo, giornali dell’epoca… una raccolta fotografica e il racconto dell’ultima partita, dell’incidente e dei funerali. Infine filmati dell’epoca, e un favoloso plastico della Basilica di Superga.
“Ho l’onore di essere la nipote di Dino Ballarin – dice Nicoletta Perini – Dopo tanti anni di mostre temporanee e altre iniziative dedicate ai fratelli Ballarin, con mio marito Davide Bovolenta abbiamo creato un museo virtuale www.museoballarinchioggia.it. Grazie all’amministrazione comunale di Chioggia abbiamo ottenuto l’uso del piano terra di un palazzo storico di Chioggia, Palazzo Ravagnan, per aprire un museo stabile.
Abbiamo allestito temporaneamente questa sala all’interno del Museo Civico, in attesa del trasferimento definitivo a Palazzo Ravagnan tra un po’ di mesi, quando i lavori di ristrutturazione saranno terminati.”
La sala è aperta al pubblico dal 9 ottobre con orario: dal martedì al giovedì 9.00 – 13.00; venerdì, sabato e domenica 9.00 – 13.00 e 15.00 – 19.00. Per info visitate il sito www.museoballarinchioggia.it o la pagina Facebook: https://www.facebook.com/museocivico.chioggia.

Lettera di Urbano Cairo
Presidente Torino FC
Lettera di Luca Zaia
Governatore Regione Veneto